DESDEMONA VARON | BIOGRAPHY
 

                                                                                               

                                                                                                    Una pittrice con la macchina fotografica - David Taylor

Desdemona “nasce” come fotografa specializzata in fotografia di moda, Still-life e food.

Dopo vari anni di esperienze in molti Paesi del mondo, dal mese di Aprile 2019 torna a vivere a Milano, capitale mondiale della moda.

Tuttavia, negli ultimi 7 anni vissuti a Londra la sua passione per l’arte,

e l’incontro con Vanya Balogh e subito dopo con Jon Baker, hanno portato Desdemona ad esplorare altre forme di espressione, consacrandola un artista multidisciplinare internazionale. 

Fotografia d’arte, scultura, pittura e performance hanno portato Desdemona a esibire le sue opere in numerose mostre collettive, molte delle quali a Londra, inclusa la performance live per la Tate Modern Gallery curata da Jon Baker | Siger

Gallery, poi Kendal, Olanda, Berlino, Hong Kong, Singapore, Vicenza,

Milano e infine quest’anno alla Biennale di Venezia

La sua fotografia sottolinea costantemente l’ossessione per la bellezza non

convenzionale, ma allo stesso tempo evidenzia un’intensa passione per la moda.

Desdemona ha un occhio unico per i dettagli.

E’ sempre lei la responsabile della direzione artistica in ogni singolo dettaglio

del suo lavoro.

Le piace lavorare intensamente con i suoi clienti sin dalle primissime fasi.

Storyboard, scenografia, styling, trucco e parrucco.

Tutto deve essere sotto la sua supervisione.

Le sue luci ti porteranno ai Classici dipinti italiani...

Questo è il motivo per cui il suo primo agente David Taylor la definì

“Una pittrice con la macchina fotografica”

La passione per l’arte, per la bellezza e la moda hanno portato Desdemona a

lavorare nelle più grandi capitali del mondo e a collaborare con i grandi nomi della moda e

con molte riviste di settore.

Ha inoltre insegnato fotografia all’Università di Westminster a Londra e Styling

nella fotografia all’istituto Marangoni di Londra.

“Ogni essere umano è di per sé un’opera d’arte” - Desdemona Varon

“BEAUTY OBSESSION” 

“OSSESSIONE per la BELLEZZA”, qui l’artista cerca di portare il suo pubblico a riflettere sulla croce invisibile che tutte le donne indossano ogni giorno.

In questa nostra era dove la bellezza sempre più plastificata la fa da padrone.

Desdemona con le sue opere cerca di aiutare le persone a far crescere la propria autostima e lo fa basandosi sulla sua drammatica esperienza personale dove in un gravissimo incidente stradale, quando era ancora solo una bambina, il destino le rubò la bellezza.

Da lì ha dovuto ricostruire sé stessa ed è da questo dolore che prende costante ispirazione.

“Ho un disperato bisogno di trovare la bellezza, ovunque” - Desdemona Varon

COLOR DESIGN 2010
Questa campagna pubblicitaria internazionale per il marchio di Make-Up
DEBORAH Milano nacque nel 2010 dopo che Desdemona incontro Sofia
Bonetti.
(co-partner e PR per DEBORAH Milano)
Questo progetto le ha permesso di affrontare gli aspetti della bellezza in tutte le
sue sfumature.
Il primo stadio è stato la “Caccia alla faccia”.
Desdemona ha esplorato attentamente la popolazione multiculturale di Milano,
scegliendo i volti più interessanti.

La bellezza speculare rappresentata da Desdemona ha cercato di abbattere la
discriminazione razziale basata solo sul colore della pelle.
Il lavoro mostra che tutti siamo parte di un’unica razza, quella umana, che ha
straordinarie variazioni di colore.
Milano Multicolor di Desdemona Varon mostra 40 di questi ritratti come una
mostra permanente all'interno dell'edificio del Gruppo DEBORAH Milano.
Essendo un marchio innovativo DEBORAH collabora sempre con il Salone del
Mobile.
Nel 2012 il gruppo DEBORAH con The Fake Factory e Interni legacy® ha
scelto le immagini di Desdemona scattate per DEBORAH per una video
installazione presso l'UNIVERSITÀ STATALE di Milano.

                                   BEAUTY OBSESSION 90 60 90 - 2013 
È un opera che esplora la tensione tra bellezza come perfezione e bellezza come
ossessione e mostra una moltitudine di BARBIE incinte, crocefisse, alcune
prive di capelli, tutte rigorosamente nude.
L’opera curata da Jon Baker è già stata esposta molte volte in Asia e in
Germania, cosi come a Londra.
Desdemona ne ha già messa in cantiere una a grandezza naturale.


La crocifissione della bellezza.
L'ossessione per la ricerca della perfezione.
L'ossessione per il corpo, malattia d’infelicità.
Bruttezza, quindi, degli uomini, capaci persino di tradire le loro donne
anche quando esse portando in grembo i loro stessi figli.
Il dolore della bellezza che tutte noi portiamo sulle nostre spalle.


Desdemona è ormai sulla scena artistica internazionale.
Quest’anno ha fatto parte inoltre di Miniscule curata da Vanya Balogh In
collaborazione con Cross Lane Project a BIENNALE VENEZIA 2019.